Corrieri Tradizionali: sono la migliore scelta? | APPorta.eu

  • Home
  • Corrieri Tradizionali: sono la migliore scelta?
Alternative ai Corrieri Tradizionali
Redazione Luglio 5, 2022 0 Comments

I vantaggi dei Corrieri Tradizionali

Sappiamo tutti che i corrieri sono dei professionisti che si occupano di gestire il ritiro e la consegna delle merci garantendone l’integrità durante lo spostamento.

Negli ultimi anni, anche grazie alla diffusione dell’e-commerce e alla digitalizzazione del settore, la logistica ha fatto passi da gigante sotto tutti i punti di vista.

In primo luogo è molto più efficiente e rapida rispetto al passato grazie ad algoritmi di gestione che organizzano i processi distributivi in modo esemplare.

Inoltre, il servizio di trasporto è sempre più capillare arrivando sia in luoghi sperduti che nei centri città con divieto d’accesso ai veicoli.

Grazie alle tecnologie i processi sono sempre più tracciabili e quindi anche spedizioni, consegne e spostamenti sono sempre più precisi in termini temporali.

I costi di spedizione non sono trascurabili ma possiamo dire che sono più convenienti rispetto al passato soprattutto se confrontati in termini di beneficio/costo.

Perché considerare alternative ai corrieri tradizionali?

Se però la tua azienda ha piccoli articoli che devono essere spostati molto rapidamente, i servizi di corrieri tradizionali potrebbero non essere adeguati.

E’ ad esempio il caso di un’azienda che lavora con catene di montaggio e, all’improvviso, la catena potrebbe interrompersi a causa della mancanza di un pezzo di ricambio.

Oppure dell’invio di un documento cartaceo da una sede ad un’altra dell’azienda che deve arrivare necessariamente entro un certo periodo a destinazione.

In questi casi gli efficienti corrieri tradizionali non riescono però ad essere efficaci.

Trasporti rapidi, tempestivi e determinanti spesso vengono demandati a propri dipendenti per una serie di motivi come ad esempio:

  • il corriere tradizionale richiede un certo anticipo nella richiesta;
  • la consegna può avvenire solo in orari di lavoro;
  • l’itinerario previsto dal corriere non prevede un ritiro tempestivo;
  • la necessità di “passaggio” in un centro logistico rallenta non di poco la consegna.

Ma anche il ricorso a personale interno determina una riduzione di produttività oltre che dei costi aggiuntivi non trascurabili.

APPorta: un corriere non tradizionale

La tradizione è una garanzia di stabilità ma l’innovazione è il sinonimo di “nuova linfa“.

Gianluca Ballario, imprenditore saluzzese, stufo di dover mandare propri collaboratori in giro per il Nord Italia a consegnare ricambi urgenti e componenti, distogliendoli dalle loro normali produttive e redditizie attività, si confronta con altri colleghi imprenditori e rileva che questa criticità è enormemente diffusa.

Perché non soddisfare questo bisogno facendo ricorso a chi abitualmente utilizza la propria auto per spostarsi compiendo una minima deviazione rispetto al percorso originario?

Perché non farlo soprattutto in un periodo come quello attuale caratterizzato da aumento del costo dei carburanti e da difficoltà economiche legate alla pandemia?

Nasce così APPorta, un innovativo progetto di Sharing Economy basato su web e applicazioni mobili (Android e iOS) che consente alle aziende che devono spedire pacchi di individuare degli “APPorter”, che, dovendosi già spostare nella stessa direzione della destinazione di consegna, possono effettuare il trasporto recuperando parte delle spese di viaggio.

Attraverso un meccanismo automatizzato di “contrattazione“, le aziende ottimizzano i tempi di consegna e gli “apporter” possono risparmiare sulle spese di viaggio che avrebbero dovuto comunque sostenere con la garanzia reciproca di legalità, affidabilità e trasparenza.

Sei un’Azienda? Cosa aspetti a iscriverti su APPorta?

Leave Comment